Domenica 23 giugno 2019 il professor Grossi tra i flauti itineranti nella Valle di Amplero

Domenica 2 giugno 2019 escursione nell’Abruzzo aquilano
23 Maggio 2019
Archeoclub Marsica. In programma due visite guidate e tre interessanti conferenze
25 Settembre 2019

Flauti itineranti nella Valle di Amplero, questo il nome di una suggestiva e interessante iniziativa che si svolge domenica 23 giugno 2019 nella celebre Valle di Amplero di Collelongo. Un luogo che possiamo serenamente definire magico, posizionato a sud di quello che un tempo era il Lago del Fucino. La Valle di Amplero è stata abitata fin dal VI secolo a.C., infatti tra i boschi del territorio marsicano esiste un’area archeologica di grande fascino e prestigio scoperta a metà dell’800 ma studiata in maniera più attenta solo a partire dagli anni ’60 del novecento ad opera dell’Università di Pisa. Ed è proprio grazie a tali scavi che è stato possibile rinvenire reperti databili tra il VI secolo a.C al I secolo d.C. come il famoso e bellissimo letto in osso (detto anche Letto di Amplero) e parte della scultura italica denominata “Gambe del Diavolo“, entrambi esposti presso il Museo archeologico nazionale d’Abruzzo – Villa Frigerj di Chieti.

Ed è esattamente in un contesto tanto incantevole che si svolge “Flauti itineranti nella Valle di Amplero“, una passeggiata archeologica e musicale che coinvolge le voci narranti dell’esperto di archeologia professor Giuseppe Grossi, tra i più amati membri dell’Archeoclub Marsica, e dell’Architetto Aldo Cianfarani. Accanto alle descrizioni storiche e archeologiche dell’area, affidate alle parole dei due illustri conoscitori delle antiche vicende del territorio marsicano, ci saranno anche i talentuosi musicisti de “I Flauti di Toscanini” guidati dal maestro Paolo Totti. Stiamo parlando di una prestigiosa orchestra nata nel 2003 come ensamble di soli flauti traversi. I musicisti, che si muoveranno nella Valle di Amplero, eseguiranno le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi.

Un’esperienza sicuramente emozionante e diversa che coniuga il potere della musica a quello dell’archeologia. Di seguito il programma dell’evento:
Ore 8.30: raduno presso Sant’Antonio a Collelongo.
Ore 9.00: inizio del cammino musicale.
Ore 10.30: arrivo al sito archeologico “La Giostra”
Ore 12.30: rientro ad Amplero e pranzo al costo di 10 euro preparato dalla Pro Loco.

La difficoltà del percorso è medio-alta e si consiglia un abbigliamento da trekking con scarponcini alti.

Prenotazioni e informazioni al numero 3405289469.